Mobilità condivisa: benefici potenziali e impatti reali

Titolo della ricerca

STARS - Shared mobility opporTunities And challenges foR European citieS

Area scientifica

Ingegneria dei trasporti; Economia industriale e dei trasporti; Scienze sociali e comportamentali 

Abstract

La crescita dei servizi di veicoli condivisi in Europa spinge a una riflessione sul divario tra benefici potenziali e impatti reali e realmente dimostrabili. STARS individua scenari futuri di mobilità condivisa, ne valuta i relativi benefici potenziali e sviluppa per i policy-maker strumenti decisionali utili a raggiungerli. 

Descrizione del progetto di ricerca

Il car sharing sta crescendo rapidamente in Europa, con più di 2,2 milioni di utenti stimati nel 2014 (+79% rispetto al 2012).

Tuttavia molte aspetti devono ancora essere chiariti per poter orientare lo sviluppo di tali servizi verso la massimizzazione dei potenziali benefici per le collettività.

STARS intende colmare il divario tra benefici potenziali dei servizi di veicoli condivisi, con particolare enfasi sulle forme innovative rese possibili dalle recenti applicazioni tecnologiche nel settore dei trasporti, e i loro impatti reali in termini di riduzione della congestione, di impronta ambientale e di inclusione sociale, che sono mediati sia dalle preferenze individuali che dai modelli di innovazione sociale.

Verranno impiegati congiuntamente conoscenze e metodi di ricerca propri dell’ingegneria dei trasporti, della psicologia sociale e dell’economia ambientale al fine di comparare i modelli di business e le innovazioni sociali esistenti e di valutare le implicazioni degli schemi di car sharing per l’industria e per le comunità locali, secondo la seguente struttura di Work Packages:

  • Analisi dello status attuale e dei trend del car sharing nelle città europee;
  • Inventario dei modelli di business esistenti e rassegna degli impatti sul settore automobilistico e sull’industria automotive;
  • Valutazione dei determinanti del cambiamento comportamentale volto all’adozione di forme di mobilità condivisa;
  • Analisi degli scenari e dei benefici del car sharing attraverso la co-modalità e lo sviluppo di uno strumento integrato di supporto alle decisioni per i policy-maker;
  • Proiezioni degli impatti sul settore automotive e identificazione di nuovi modelli di business

Impatto sulla società 

Il progetto promuove lo sviluppo di tecnologie sostenibili dedicate a un mercato decentralizzato. In particolare, si propone di assicurare l'approvvigionamento di energia pulita, sicura e affidabile, in un ambiente economico competitivo. Il sistema contribuisce quindi ad attenuare gli effetti del cambiamento climatico, riducendo le sostanze inquinanti e contrastando il problema dell'esaurimento delle riserve petrolifere. 

Gruppo di lavoro @Polito

Marco Diana, Professore Associato, coordinatore del progetto

Francesco Deflorio, Ricercatore DIATI

Miriam Pirra, Assegnista di ricerca

Riccardo Ceccato, Dottorando

Silvia Antonietti, Ufficio Progetti, DIATI

Elisa Vanin, Qualità e Terza Missione, DIATI

Partner nazionali e internazionali 

Autodelen.Net, Vlaams Netwerk Autodelen, Belgio

Goeteborgs Universitet, Svezia

Bundesverband Carsharing E. V., Germania

GM Global Propulsion Systems - Torino Srl, Italia

Freie Hansestadt Bremen, Germania

LGI Consulting Sarl, Francia

Cardiff University, Regno Unito

ICLEI European Secretariat Gmbh, Germania

  STARS project has received funding from the European Union’s Horizon 2020 research and innovation programme under grant agreement No 769513

  • Budget: 1.805.665 EUR
  • Data inizio: 01/10/2017
  • Data fine: 31/03/2020
© Politecnico di Torino - Credits