Sistema dati aria innovativo per l’aviazione civile

Titolo del progetto di ricerca

MIDAS – Modular and Integrated Digital Probe for SAT Aircraft Air Data System

Area scientifica

Meccanica del Volo, Sistemi ed Impianti Aeronautici

Abstract 

Il progetto MIDAS, finanziato nell’ambito del programma SAT (Small Air Transport) di Clean Sky 2 dall’Unione Europea e da Piaggio Aerospace, ha l’obiettivo di progettare, produrre, verificare e qualificare un sistema innovativo di misurazione e calcolo dei parametri di volo, modulare e completamente integrato idoneo per impiego nella comunità dei velivoli dell’aviazione generale ad ala fissa tra i 4 e 19 posti.

Descrizione del progetto di ricerca 

Gli ultimi decenni hanno testimoniato una sostanziale rivoluzione dei sistemi avionici di bordo con l’avvento dei sistemi digitali e l’utilizzo sempre più intensivo dell’elettronica sui velivoli moderni. Ad oggi, i sistemi completamente digitali (Fly by Wire) sono una prerogativa dei grandi aerei civili per gli elevati costi di realizzazione ed integrazione con gli altri equipaggiamenti avionici. Il sistema dati aria è utilizzato per ricavare un set di parametri di volo che sono legati all’ambiente esterno (ad es. pressione, angoli del vento e temperatura) che sono indispensabili per il pilotaggio, il controllo e la navigazione degli aeromobili. Il progetto MIDAS fonda le sue basi nelle competenze e nelle conoscenze sviluppate nel corso degli ultimi dieci anni al Politecnico di Torino e protette da brevetto europeo (EP3022565 "System and process for measuring and evaluating air and inertial data”, M. Battipede, P. Gili, A. Lerro). In particolare, l’utilizzo di tecniche avanzate ha permesso di proporre una soluzione innovativa ed accessibile al mercato dei velivoli SAT e modulabile secondo le differenti esigenze degli aeromobili che costituiscono la comunità SAT. Infatti, grazie all’utilizzo di sensori virtuali in sostituzione dei sensori tradizionali è possibile semplificare significativamente le architetture di bordo garantendo lo stesso livello di accuratezza ed affidabilità ed offendo al contempo la possibilità di personalizzarlo per il cliente finale.

Il sistema sarà progettato, realizzato e verificato secondo gli standard della normativa aeronautica vigente al fine di ottenere un prototipo finale che possa essere idoneo al volo sperimentale.

Impatto sulla società 

Il sistema dati aria MIDAS contribuirà a raggiungere gli obiettivi imposti dagli accordi comunitari per il 2035, per quanto concerne l’utilizzo dei sistemi “Fly by Wire” per i velivoli più piccoli dell’aviazione generale ad ala fissa:

  • riduzione del 30% di emissioni di CO2 e consumo carburante
  • riduzione del 40% di emissioni di NOx (ossidi di azoto)
  • riduzione del 70% del rumore

(rispetto ai velivoli meglio performanti nella stessa categoria nel 2014).

A livello tecnologico, il nuovo sistema dati aria e la presenza di un partner industriale nel consorzio permetterà di creare una nuova linea di prodotti, portando l’innovazione al mercato. I partner scientifici (Politecnico di Torino e INRiM) rafforzeranno la collaborazione esplorando nuove tecnologie nella stessa filiera.

Gruppo di lavoro @Polito

Presso il Dipartimento di Ingegneria Meccanica e Aerospaziale

Manuela Battipede, professore associato, coordinatrice del progetto

Piero Gili, professore associato

Michele Ferlauto, ricercatore

Angelo Lerro, ricercatore

Alberto Brandl, dottorando

 

Partner nazionali e internazionali 

SELT SRL – Aerospace and Defence

INRiM - Istituto Nazionale di Ricerca Metrologica

MIDAS project has received funding from the European Union’s Horizon 2020 Research and Innovation Programme under grant agreement No 821140

  • Budget: 1.154.375 euro
  • Data inizio: 01/11/2018
  • Data fine: 31/10/2021
© Politecnico di Torino - Credits