About Politecnico

Da più di 150 anni, il Politecnico di Torino è una delle istituzioni pubbliche più prestigiose della cultura politecnica italiana e internazionale. Nato nel 1859 come Scuola di Applicazione per gli Ingegneri, nel 1906 è diventato Regio Politecnico di Torino. Una lunga storia in continua evoluzione che ha accreditato il Politecnico di Torino fra le venti migliori università tecniche europee per la formazione e la ricerca in ingegneria e architettura, con oltre 33.000 studenti e un corpo accademico di circa 800 docenti.

Il Politecnico di Torino punta sull’internazionalizzazione: il 16% degli studenti iscritti sono stranieri e arrivano da oltre 100 Paesi. Gli accordi e i progetti internazionali sono circa 800 e l’Ateneo conta una qualificata presenza nei principali network universitari a livello mondiale (Cesaer, Cluster, Eua, Sefi, T.I.M.E.).

Il Politecnico è una Research University che partecipa alla più qualificata ricerca scientifica internazionale. In ambito europeo i progetti finanziati dal VII Programma Quadro, (periodo 2007-2013) sono stati 222 per oltre 63 milioni di Euro e con il miglior rapporto, in Italia, tra fondi ottenuti e numero di ricercatori. L’Ateneo partecipa ai due programmi ICT FetFlagships (Human Brain Project, Graphene), unico partner italiano presente in entrambi i progetti.

L’Ateneo pone al centro delle sue strategie un rinnovato impegno verso il contesto socio-economico, per rendere i suoi campus nodi nevralgici di una rete internazionale di partner accademici, industriali e istituzionali per una ricerca sempre più collaborativa e interdisciplinare e una vera e propria condivisione dei risultati che superi il concetto di trasferimento tecnologico. L’Ateneo ha dunque definito il Piano Strategico “Orizzonte 2020”, in cui ha declinato mission e vision, individuato obiettivi e azioni prioritarie a breve e medio termine. Merito e talento sono parole chiave del Piano affinché l’Ateneo possa generare e disseminare nuove conoscenze a elevato contenuto scientifico e tecnologico, formare architetti e ingegneri capaci di affrontare - con competenza e responsabilità sociale - le sfide poste da una società in continuo cambiamento, contribuire al progresso culturale e allo sviluppo competitivo e sostenibile del territorio e del Paese.

Raggiungere risultati al di sopra degli standard e migliorare in modo continuativo i processi sono priorità dell’Ateneo, che intende oggi puntare a una certificazione internazionale di qualità.

Per approfondimenti:


© Politecnico di Torino - Credits