Aprire la strada alla commercializzazione di tecnologie per la conversione dell’energia delle onde

Titolo del progetto di ricerca

DESTINY - Moment-based nonlinear energy-maximising optimal control of wave energy systems to secure a renewable future

Area scientifica 

Ingegneria marittima e oceanica, Conversione dell’energia, Teoria del controllo e applicazioni

Marie Curie fellow 

Nicolás Faedo

Abstract 

Le onde oceaniche hanno un enorme potenziale e potrebbero contribuire in maniera decisiva allo sviluppo di una società a basse emissioni di carbonio. Questo progetto si propone di sviluppare un sistema tecnologico avanzato per supportare l’effettiva commercializzazione di sistemi di conversione dell’energia delle onde.

Descrizione del progetto di ricerca 

L'energia delle onde oceaniche è una risorsa imponente e non ancora sfruttata che potrebbe efficacemente contribuire al raggiungimento di un mix energetico sostenibile a livello globale. Nonostante l’imponente risorsa costituita dalle onde oceaniche, i convertitori di energia del moto ondoso (WEC) devono ancora percorrere molta strada per una commercializzazione fruttuosa. Un elemento fondamentale per raggiungere tale obiettivo è la disponibilità di tecnologie di controllo appropriate e ottimali, in modo che la conversione di energia possa avvenire nella maniera più economica, minimizzando il costo dell’energia prodotta e rendendo operativa l’infrastruttura nelle diverse condizioni meteomarine.

DESTINY migliorerà sensibilmente la tecnologia di controllo WEC offrendo un nuovo modello nonlineare per ottimizzarla, basato sui concetti matematici dei “momenti”. Tale contesto permetterà un’accurata descrizione non-lineare dei principi fisici alla base del processo di estrazione di energia, massimizzando l’assorbimento di energia per ciascun elemento e per l’insieme degli elementi, in tempo reale. Questo renderà disponibile a tutti gli stakeholder che si occupano di ingegneria degli oceani e di energia dal moto ondoso uno strumento fondamentale e facilmente accessibile per ottenere la fattibilità economica della tecnologia. Il progetto è composto da quattro capitoli scientifici (detti Work package) dedicati a (1) generalizzazione del sistema di controllo per un’ampia classe di effetti non lineari e dipendenti dall’onda, (2) validazione sperimentale della strategia di controllo, (3) estensione all’insieme dei componenti del WEC e (4) rilascio di un software open source.

Impatto sulla carriera del ricercatore e sulla società 

DESTINY produrrà conoscenze d’avanguardia per l’avanzamento del settore delle energie rinnovabili, pianificando numerose azioni divulgative che coinvolgeranno cittadini e stakeholder.

Questo progetto permetterà di ampliare le prospettive di carriera del ricercatore: il programma definito è altamente multidisciplinare, costruito sulle sue attuali competenze permettendone un’estensione. Grazie a DESTINY, il ricercatore avrà la possibilità di sviluppare pienamente l’idea innovativa alla base della sua ricerca durante il dottorato e avrà una interessante opportunità per crescere come scienziato e ingegnere.

Breve cv del Marie Curie Fellow 

Nicolás Faedo è nato a Buenos Aires in Argentina nel 1991. Ha conseguito la Laurea in Ingegneria dell’automazione e del controllo all’Università Nazionale di Quilmes nel 2015 e il  Ph.D. in Ingegneria Elettronica all’Università Maynooth in Irlanda nel 2020.

Supervisore

Giuliana Mattiazzo, DIMEAS -Dipartimento di Ingegneria Meccanica e Aerospaziale, Politecnico di Torino.

Organizzazione partner 

Maynooth University, Kildare, Irlanda

DESTINY project has received funding from the European Union’s Horizon 2020 research and innovation programme under grant agreement No. 101024372

  • Budget: 183.473 euro
  • Data inizio: 1/06/2021
  • Data fine: 31/05/2023